Un blog per fare posizionamento

Una agenzia SEO ha molti strumenti a disposizione per posizionare un sito web per determinate parole chiave, uno è la scrittura di articoli blog ottimizzati.

La presenza di un blog nel sito web aiuta enormemente la qualità dell’ottimizzazione per fare posizionamento organico, poiché permette di dare risposte concrete ai bisogni dei clienti: è lo spazio del sito internet preposto alla creazione di contenuti di valore, ma deve esserci una strategia per alimentarlo.

Blog e SEO on-page

Oltre al contenuto in sé, è possibile mettere in atto delle strategie di SEO on-page nel blog, così da aumentare le possibilità di posizionare determinate keyword su Google. Eccone alcune che una agenzia SEO dovrebbe sempre utilizzare:

1-   Ottimizzare meta description e meta title secondo i parametri SEO

2-   Fare link building interna tra i vari articoli del blog

3-   Accertarsi che il blog sia ben consultabile da mobile

4-   Scrivere contenuti che non abbiano una ‘scadenza’, ma che siano cosiddetti evergreen

5-   Tenere aggiornati i post con novità o correzioni

6-   Utilizzare in modo adeguato la keyword (di solito una o due) da posizionare

7-   Inserire immagini con alt text

È probabile che tutto questo non ti suoni affatto familiare, è normale. Si tratta di aspetti tecnici che per chi si occupa di SEO e posizionamento siti web sono all’ordine del giorno.

Agezia SEO: bussola per progetti efficaci di blogging

Molte aziende di fronte all’idea di un blog si spaventano o storcono il naso. Vedono di fronte a sé un lavoro che sanno di non poter svolgere per mancanza di tempo e di strumenti, oppure immaginano il blog come qualcosa di frivolo, un passatempo. Inutile dire che come ‘passatempo’ l’attività di blogging ha dato vita a vere e proprie professioni, quella dell’influencer, ad esempio. Mentre il dubbio sulla fattibilità del progetto è lecito.

A meno che non disponga di un reparto marketing e comunicazione interno, difficilmente un’azienda riesce a portare avanti internamente un progetto blog continuato nel tempo. Abbiamo incontrato spesso casi in cui le intenzioni di partenza erano buone, ma il flusso del lavoro e gli impegni aziendali hanno fatto naufragare ogni buon proposito.

Dimostrazione, questa, che un blog è uno strumento di marketing che richiede risorse e pianificazione affinché sia efficace. Per questo motivo il ruolo di una agenzia SEO è quasi sempre imprescindibile e per nostra esperienza sono due gli scenari possibili:

-      Agenzia SEO che segue tutto, dal piano editoriale alla scrittura degli articoli, fino all’ottimizzazione tecnica e alla pubblicazione dei post;

-      Azienda e agenzia che collaborano: è un caso frequente quando l’azienda si occupa di un settore iper tecnico per cui è necessario che il contenuto, anche in uno stato grezzo, venga elaborato internamente; sarà poi compito della agenzia web curare l’editing e l’ottimizzazione in base al piano editoriale definito.

Quindi, se per la stesura di una bozza il lavoro può essere svolto a quattro mani, molti aspetti tecnico-strategici sono compito di chi cura la SEO e il posizionamento. In ultimo, non per importanza, l’analisi dei dati attraverso strumenti professionali immancabili nel tool kit di chi si occupa di search engine optimization.

Per fare posizionamento organico ci vuole tempo

La pertinenza, la frequenza, l’esaustività di un blog sono tutti fattori che aiutano moltissimo il posizionamento del sito web. Scrivere contenuti aggiornati, sempre ‘freschi’, che rispondono ai bisogni dell’utente, può sembrare una strada difficile, in salita, ma i risultati che si possono ottenere sono durevoli e di valore.

Perché un blog dia i suoi frutti, però, ci vuole un po’ di tempo. Quanto? Dipende dalla frequenza di pubblicazione in rapporto alla competitività del mercato. Scrivere un articolo al mese rispetto a un articolo al giorno cambia completamente le carte in tavola quando si fa posizionamento tramite il content marketing.

E la verità è che il numero di articoli pianificati mensilmente dipende fondamentalmente dal budget a disposizione.

Come agenzia SEO cerchiamo sempre di offrire più strade possibili ed educhiamo i nostri clienti a comprendere quanto il numero di articoli in un progetto di posizionamento sia una variabile determinante.

E se l’azienda ha fretta? Un blog non può dare risultati nel giro di una settimana. Se queste sono le aspettative allora ciò di cui l’azienda ha bisogno è una campagna pubblicitaria digital (e anche in questo caso, la pianificazione e un po’ di tempo d’osservazione dati servono).

Il web è veloce, non c’è dubbio, e questa sensazione pervasiva di fluidità e rapidità porta spesso erroneamente a credere che su Internet un’azione di marketing porti subito una reazione immediata. Ma non è così. Anche nel web servono fondamenta solide, pianificazione, coerenza e lungimiranza.

Quanti articoli blog scrivere?

Abbiamo detto poco sopra che il numero degli articoli/mese pubblicati in un blog è una variabile molto rilevante nei risultati del progetto di posizionamento.

La realtà dei fatti è che in molti settori la competizione è molto alta. Quanti sono i competitor con cui mi devo confrontare per occupare la prima pagina di Google? Quale la loro entità? Qual è la loro strategia di content marketing?

L’analisi dei competitor è uno di quei passaggi chiave per definire la frequenza più opportuna di pubblicazione nel blog. Attenzione però, i competitor da osservare sono quelli all'interno della SERP e non sempre corrispondono a quelli della realtà o a quelli sul territorio. Ed ecco che emerge un altro ruolo importantissimo della SEO agency: aiutare l'azienda a capire in quale mercato posizionarsi.

L’analisi del mercato web è essenziale per non disperdere energie e concentrare nel piano editoriale del blog articoli che possano posizionare il sito web per parole chiave con volumi di ricerca interessanti. È uno dei nostri servizi SEO più importanti, perché pone le basi per un progetto di posizionamento coerente e strutturato.

Sapere in quale mercato posizionarsi permette di capire la misura della strategia e di prendere coscienza dei risultati auspicabili in base al budget disponibile.

Fare posizionamento organico richiede molte energie, non c'è dubbio, e un blog, nella sua natura, è lo strumento più efficace e pratico per un'attività di content marketing duratura nel tempo.

Una volta pubblicati, gli articoli del blog possono essere ‘sfruttati’ anche per creare newsletter o post social. Come agenzia SEO, infatti, consigliamo sempre di osservare l’attività di blogging non solo dal punto di vista del posizionamento, ma anche della comunicazione aziendale.

Francesco|Borgianni
FrancescoBorgianni