Realizzare un sito web in Joomla! o in WordPress?

Per sviluppare un sito web oggi esistono molte strade. Come web agency prediligiamo quella dei CMS open source, ovvero software per la gestione dei contenuti il cui codice può essere utilizzato liberamente.

Tra l’offerta messa a disposizione dalla comunità di sviluppatori, WordPress e Joomla! sono i due CMS più impiegati al mondo per la realizzazione di siti web. Diamoci da fare e mettiamoli a confronto!

Per la realizzazione di siti web utilizziamo Joomla! e WordPress dal 2005, quindi ne abbiamo visto tutte le evoluzioni. Abbiamo imparato a conoscerne i pregi e i difetti per capire quale dei due è lo strumento giusto in base al tipo di sito da sviluppare. Perché, in senso assoluto, non esiste un CMS migliore di un altro, entrambi sono molto potenti.

Tuttavia, in quindici anni di attività abbiamo maturato la convinzione che Joomla! è sicuramente la piattaforma più flessibile e più scalabile in termini di complessità di sviluppi.

Il contesto

Ciò che gioca un ruolo chiave, quindi, per fare una scelta tra i due è senza alcun dubbio il contesto di applicazione.

Contesti in cui preferiamo realizzare siti web Joomla!

Per clienti istituzionali, sindacati, e aziende che lavorano a livello internazionale il nostro strumento preferito è Joomla!, perché consente di realizzare portali stabili, sicuri, integrati con altri sistemi informativi (gestionali, ERP, CRM, ecc.). Inoltre, si tratta di contesti dove modifiche e implementazioni progressive sono all’ordine del giorno e Joomla! risulta essere particolarmente performante a questo scopo.

Contesti in cui preferiamo realizzare siti web WordPress

Utilizziamo WordPress per creare siti web ben fatti ma che sono ‘piccoli’. Siti internet che non necessitano di particolari integrazioni con sistemi esterni e richiesti da clienti interessati soprattutto ad avere un sito di immagine.

Le funzionalità

È vero, non è compito tuo sviluppare un sito, alla realizzazione dei siti web pensiamo noi, quindi l’argomento può sembrare poco interessante, ma sarai tu a dover usare il sito internet. Il confronto tra questi due CMS, quindi, serve anche a te e voglio farlo sulla base delle varie tipologie di funzionalità di entrambe le piattaforme. Iniziamo.

Semplicità di utilizzo per l’utente finale

Sia Joomla! che WordPress consentono di scrivere e gestire i contenuti in maniera semplice ed efficace, proprio come scrivere un documento Word. È possibile gestire file, foto e video direttamente tramite editor sia nativi, sia avanzati.

Questi due CMS nascono per essere aggiornati e ‘alimentati’ da chi li gestisce, sono quindi per loro natura facili da utilizzare. Nel corso del tempo abbiamo formato tutti i nostri clienti per l’uso di entrambe le piattaforme e tutti sono sempre riusciti a prendere familiarità con l’aggiunta e la modifica dei contenuti nell’arco di mezz’ora di formazione.

Estensioni gratuite e a pagamento

Espandere le funzionalità native di Joomla! e di WordPress è semplice grazie alle community molto attive che gravitano attorno ai due sistemi. Il fatto che ci siano molte estensioni non significa, però, che siano tutte valide. Nel corso del tempo abbiamo sviluppato siti web utilizzando un set di add-on selezionate e di comprovata efficacia. Sono estensioni efficaci perché ben sviluppate da aziende che hanno esperienza longeva in questo ambito.

Quali sono le esigenze comuni per cui è necessario integrare estensioni?

  • Photogallery
  • Form di contatto personalizzabili
  • Inserimento codice Analytics
  • Editor avanzati
  • Social Sharing
  • Mappe di Google

Anche in questo caso, Joomla! e Worpress giocano ad armi pari.

Sviluppi custom: dietro le quinte del CMS

Quando, invece, si tratta di sviluppare funzionalità costruite su misura la situazione cambia.

Iniziamo con l’individuare alcuni sviluppi custom dove il tipo di CMS utilizzato per la realizzazione del sito web fa la differenza:

  • configuratori
  • cataloghi prodotto
  • gestionali web
  • applicazioni web
  • aree riservate

Non abbiamo dubbi: Joomla! supera di gran lunga WordPress. Entriamo un po’ nel tecnico, ma detto brevemente, Joomla! ha il grande vantaggio di essere dotata di un proprio framework di sviluppo MVC (Model View Control), che consente di avere un rapporto qualità/costi molto elevato.

WordPress, al contrario, non ha un framework e quindi fare sviluppi custom è come sviluppare da zero. Tradotto, significa grande spesa senza avere massima resa.

Multilingua

Realtà internazionali hanno la necessità di avere siti in almeno due o tre lingue, spesso anche di più. Qui i due CMS si differenziano non di poco. Joomla! ha la funzionalità multilingua nativa, quindi è la soluzione perfetta quando il sito è in più lingue e si prevede di aumentarle nel tempo.

Oggi gestiamo siti web anche in otto lingue sviluppati con Joomla! e non abbiamo mai avuto problemi.

WordPress, al contrario, non ha questa funzionalità a meno che non venga installato un plugin. Tuttavia, siamo convinti che un sito multilingua in WordPress dovrebbe essere massimo in due o tre lingue, altrimenti la gestione dei contenuti inizia a essere complessa in termini di risorse richieste al server.  

Gestione utenti e ACL (Access Control Level)

Mettiamo subito le mani avanti e partiamo da una certezza: se prevedi di avere un’area riservata nel tuo prossimo sito web, allora l’unica scelta possibile è di realizzarlo in Joomla!

Joomla! ha una flessibilità enorme. Gestiamo siti con oltre 200 livelli di accesso differenti in base alle funzioni ricoperte all’interno del portale e gli utenti sono perfettamente ristretti alle aree di propria competenza, sia per operatori di back-end sia per gli utenti di front-end.

WordPress non è un CMS nato con questa funzionalità e sarebbe una forzatura troppo grande.

Estetica e layout: i template Joomla! e i temi WordPress

Su questo campo si gioca una partita molto complicata.

Dunque, WordPress offre tantissimi temi acquistabili. Il motivo è che per natura è più accessibile in termini di sviluppo, per cui molti web designer riescono a realizzare ottimi layout.

Il risultato è che la scelta è molto più vasta rispetto ai template Joomla!, che, invece, richiedono competenze di sviluppo maggiori e quindi non accessibili a tutti. Di conseguenza, i layout a pagamento per Joomla! sono di meno e faticano a dettare una moda, un trend.

Abbiamo parlato di template a pagamento. Si tratta di layout grafici acquistabili e poi modificabili per arrivare allo sviluppo di un sito personalizzato, anche se non al 100%. Per avere un sito web completamente su misura è necessario creare un template custom ed è possibile farlo con entrambe le piattaforme. Sta all’agenzia web avere la capacità di unire funzionalità ed estetica nel miglior modo possibile.

 

Riepilogando, la nostra storia di web agency è legata a doppio filo con Joomla! Pensiamo sia un CMS più performante rispetto a WordPress quando il progetto web prevede aree utenti riservate, alti livelli di sicurezza e la pubblicazione dei contenuti in più lingue. Tuttavia, WordPress è sicuramente un passo avanti quando si tratta di layout ed estetica, ma un sito web non è solo immagine!